Crostata con crema al limone

La passione di mio padre è il limone quindi, per la festa del papà, ho realizzato una crostata vegana con crema al limone! Tanti auguri a tutti i papà!

crostata limone

INGREDIENTI:

PER LA PASTAFROLLA:

250 g farina 00

125 g zucchero di canna

65 g di acqua

30 g di olio di semi di mais

30 g di olio extravergine di oliva (EVO)

12 g cacao amaro

1 cucchiaino di vanillina

1 pizzico di lievito per dolci o bicarbonato di sodio ad uso alimentare

1 pizzico di sale

la scorza grattuggiata di un limone biologico

 

PER CREMA AL LIMONE:

600 g latte di soia alla vaniglia

70 g zucchero di canna

25 g farina 0

25 g amido di mais

2 limoni biologici (buccia grattuggiata e succo)

 

PROCEDIMENTO:

Frullate in un robot da cucina lo zucchero di canna (facoltativo).

Unite lo zucchero agli altri ingredienti secchi (farina, sale, buccia grattuggiata di un limone) e mescolate.

Aggiungete gli ingredienti liquidi (acqua, olio di semi di mais, olio EVO, vanillina) e mescolate fino ad ottenere un impasto piuttosto compatto.

Avvolgete l’impasto ottenuto nella pellicola trasparente e lasciatela riposare in frigorifero per almeno mezz’ora prima di utilizzarlo. Un consiglio, anzichè formare una “palla” , formate un disco appiattito..raffredderà più velocemente e sarà più semplice stenderlo in un secondo momento.

Passati almeno trenta minuti, accendete il forno a 180 gradi.

Infarinate il piano di lavoro e stendete, con l’aiuto di un mattarello, l’impasto fino a raggiungere uno spessore di circa 0,6 cm. Per evitare che si attacchi al mattarello infarinate anche il lato superiore dell’impasto.

Quindi stendete l’impasto in una tortiera da crostata di silicone o antiaderente (facendo attenzione, nel secondo caso, di ungerla per bene con l’olio EVO o di mais, per evitare che la frolla non si attacchi durante la cottura) e rifinite con un coltello i bordi superiori dell’impasto, per dare alla torta una bella forma. Ora bucherellate con una forchetta la base della pastafrolla. Ricopritela con un pezzo di carta da forno, nel quale poi verserete ceci/facioli secchi.

Infornate la pastafrolla nel ripiano medio del forno a 180 gradi per 10 minuti. Trascorso il tempo togliete con delicattezza il foglio di carta insieme a ceci/fagioli e rimettere la torta in forno per altri 10 minuti.

Una volta cotta, prima di toglierla dalla tortiera, fatela raffreddare, per da darle il tempo per indurirsi.

 

PER LA CREMA AL LIMONE:

Unite in un pentolino tutti gli ingredienti secchi (zucchero, farina ed amido) con 100 g di latte. Mescolate fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

Fate bollire il latte restante, insieme al succo dei limoni e alla loro scorza grattuggiata, in un altro pentolino.

Quindi versate il liquido caldo sugli ingredienti secchi e fate cuocere a fuoco basso, mescolando con una frusta, per 3-4 minuti, fino a quando il composto inizierà a rassodarsi.

Fate raffreddare la crema un un ciotola adagiando a contatto con la stessa un pezzo di pellicola trasparente; in tal modo non si formerà la pellicina.

Una volta raffreddata la crema versatela nel guscio di pastafrolla.

Conservate la torta in frigorifero e consumatela entro pochi giorni.

 

Instagram

Dulcis in Vegan

Promuovi anche tu la tua Pagina

Precedente Biscotti al doppio cioccolato Successivo Colomba di Pasqua